Sui cieli di Pertica Alta un elicottero speciale per la ricerca di acqua

 

Torna a sorvolare i cieli della provincia, per la precisione di Pertica Alta, in Valsabbia, l’ormai mitologico elicottero con la grande antenna esagonale, che cerca le acque sotterranee per conto di A2A. Il suo scopo è scovare falde acquifere e sorgenti nel sottosuolo grazie alla potente antenna dalla particolare forma insolita, il cui segnale può arrivare fino a 350 metri sotto terra.

La tecnologia è stata sviluppata dall’azienda danese Skytem: un’antenna esagonale di 20 metri per 30 che attraverso sondaggi e segnali elettromagnetici.

 

Il progetto

Partire dal cielo per arrivare sottoterra e trovare l’oro blu, il bene più prezioso e sempre più raro di quest’epoca: è il progetto di ricerca «Sviluppo di un modello idrogeologico per la valutazione dei flussi e deflussi modificati in risposta a scenari di cambiamento climatico». L’obiettivo è perfezionare le conoscenze sul ciclo idrogeologico e i possibili impatti su questo derivante dalle pratiche attuali di gestione del territorio in termini inquinanti tradizionali ed emergenti.

Sviluppare capacità di predizione dell’impatto dei cambiamenti climatici in atto sul ciclo idrogeologico, implementando i modelli a scala di bacino con moduli di simulazione numerica della risposta alle variazioni climatiche simulando diversi scenari possibili.

Fonte
Bresciaoggi

Articoli correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio