Don Vigilio Zanelli è il nuovo parroco delle Pertiche

 

Dopo aver salutato don Raffaele lo scorso 17 settembre, nelle giornate di sabato 30 settembre a Ono Degno e domenica 1 ottobre a Lavino, le parrocchie delle Pertiche hanno dato il proprio benvenuto al nuovo parroco (o meglio, amministratore parrocchiale), don Vigilio Zanelli.

Chi è don Viglio Zanelli

Nato il 16/06/1962, è stato ordinato sacerdote il 14/06/1986; come primo incarico è stato vice parroco a Saiano (frazione del comune di Rodengo Saiano) dal 1986 al 1993 per poi passare in città a San Bartolomeo fino al 1999.

La prima esperienza di parroco è stata per 14 anni a Tremosine Pieve e Tremosine Sermerio con l’aggiunta di Tremosine Vesio e Tremosine Voltino dal 2008.

Diventa poi parroco a Lumezzane S. Sebastiano dal 2013 a cui si aggiunge il Villagio Gnutti dal 2017.

Dal 2023, come detto, è amministratore parrocchiale a Belprato, Lavino, Livemmo, Avenone, Forno d’Ono, Levrange e Ono Degno a cui si aggiunge la carica di vice parroco a Casto, Comero, Lavenone, Mura, Nozza e Vestone.

Gli altri parroci assegnati delle Pertiche (e non solo)

Come comunicato dal Vicario Episcopale Territoriale, don Leonardo Farina, oltre alle cariche a don Vigilio Zanelli sopraelencate, il Vescovo ha nominato i rev. don Bettinsoli Gianluigi, don Viatore Vianini, vicari delle parrocchie delle Pertiche.

Il rev. don Tiziano Scalmana già vicario parrocchiale delle Pertiche, sarà Vicario parrocchiale anche delle comunità di Casto, Comero e Mura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio