Scuola di Lavino ampliata: il Comune difende un servizio chiave

BresciaOggi, 11 marzo 2011

L’ampliamento e la ristrutturazione della scuola di Lavino (un edificio che ospita materna ed elementare con il criterio delle pluriclassi) ha avuto un importante significato sociale e «politico» per il Comune di Pertica Alta: lo sforzo economico è stato davvero notevole per l’ente locale, ma è stato giustificato dalla volontà di mantenere un servizio così importante in un territorio fin troppo destrutturato.
L’edificio modificato è pronto, ma per l’inaugurazione ufficiale bisognerà attendere il periodo pasquale. Per le opere sono stati spesi circa 160 mila euro, arrivati al 54% dalla Regione con un finanziamento a fondo perduto. «Sono state realizzate la mensa interna e la cucina – spiega il sindaco Giovanmaria Flocchini – e si sono allargati gli spazi, con la creazione nel locale della vecchia mensa di un’aula multiuso per le attività motorie, didattiche o ricreative».
Il 46% della spesa è ricaduto sulle magre casse comunali. Da dove sono arrivati i fondi? «Abbiamo scelto di sottoscrivere un mutuo ventennale, per darci il tempo di reperire gradualmente la somma necessaria». Così l’operazione scuola è conclusa, con l’unica eccezione della sistemazione del giardino esterno (si attende la primavera). Il cantiere non ha fermato l’attività, e l’edificio ha continuato a ospitare circa 50 piccoli ospiti tra materna ed elementare. «Questa realizzazione – commenta ancora Flocchini – dota Pertica Alta di tutto quello di cui i bambini del posto hanno bisogno. Visto che le casse comunali sono miseramente vuote, per investire vanno fatte delle scelte di priorità. E noi riteniamo che la scuola sul territorio sia un servizio primario, perché senza scuola un territorio è morto».
«Viviamo in un paese montano – conclude -, e fronte di ipotesi di chiusura di edifici scolastici come il nostro per risparmiare non potremmo che opporci con forza: è impensabile costringere i bambini a viaggiare già dall’età di 5 anni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Don`t copy text!
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: