Il monumento ai Caduti della Resistenza Valsabbina

È stato eretto accanto al santuario dei Morti di Barbaine, su disegno dell’arch. Fasser.
L’epigrafe, a ricordo e memoria, riporta le seguenti parole di monito e riflessione:

NELL’AMORE
CHE NON FINIRÀ
NELLA SPERANZA DEL BENE
VIVIAMO ANCORA
SOPRA L’ODIO CHE CI UCCISE.
UN DEGNO OPERARE
CONSACRI PER VOI
DAVANTI A DIO
IL NOSTRO SACRIFICIO
E SIA COSÌ
VITA DELLA NOSTRA VITA
LA LIBERTÀ
CUI MORTE NON CI STRAPPÒ

LE FIAMME VERDI
A RICORDO DEI CADUTI
DELLA BRIGATA “G. PERLASCA”
1945-1965.

Memoria e ricordo per tanti giovani, da entrambe le parti, entrambi vittime di una tragica vicenda storica, che ci deve ricordare non esserci posto al mondo per “uomini superiori” e nemmeno per “uomini della provvidenza”.
Monumento che si rifà, soprattutto, alla ribellione ai conformismi, ai compromessi, alle ingiustizie, alla privazione delle libertà, alla lotta al fascismo, per costruire la comunità degli uomini, l’etica della responsabilità,
il senso della giustizia sociale, il valore dell’educazione e della formazione dei giovani, il diritto alla salute, all’abitazione, al lavoro.

Leggi il seguito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don`t copy text!
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi