Il borgo di Levrange

Il borgo è noto per l’antica presenza dei padri benedettini che ivi ammassavano le granaglie per le varie provvidenze.

Dal temine “granaglie”, infatti, alcuni fanno derivare il nome.

Le tre chiese (di S. Martino, di S. Rocco e dei SS. Martino e Rocco) rappresentano anche il percorso storico e culturale del borgo, segnato da continue richieste di autonomia dalla Pieve di Mura e di notevole capacità di autodeterminazione.

È stato tra i pochi borghi valsabbini che hanno concorso con armati alla storica battaglia di Lepanto, particolare rimasto a tutt’oggi un vanto per la popolazione.

Di Levrange è la famiglia Pialorsi, i cui componenti, detti Boscaì, hanno costituito nel Sei/Settecento la bottega di scultura lignea barocca più importante della Valle Sabbia.

L’8 dicembre del 1959 l’intero paese, causa una incessante e prolungata pioggia, è rimasto vittima di un pauroso smottamento del terreno sottostante, tale da distruggere completamente l’intero abitato.

Il paese è stato ricostruito, più a lato e su un terreno geologicamente testato, soprattutto per la volontà indomita degli abitanti a non voler abbandonare luoghi e tradizioni.

Leggi il seguito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don`t copy text!
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi